Maria Gabriella Sartori, psicologa - psicoterapeuta

 

congressi

 

>> torna a congressi

ORDINE E CAOS
Villa Pisani, Vescovana (PD), 23 e 24 settembre 2011.

depliant congresso (pdf 523 kB)

intervento dott.ssa Sartori (ppt 1146 kB)

Caos, nella mitologia e nella cosmogonia degli antichi greci Ŕ la personificazione dello stato primordiale di vuoto, buio anteriore alla creazione del cosmo, da cui emersero gli dei e gli uomini. Esiodo, nella sua Teogonia, racconta che in principio c'era Caos, ovvero una voragine senza fine, sterminata e nera. Dal Caos si generarono Gea, la Terra, Tartaro, luogo infernale, ed Eros, amore. Dal Caos poi nacquero La Notte, le Tenebre degli Inferi, il Giorno e la Luce. Per Platone il Caos Ú il luogo primigenio della materia informe e rozza a cui attinge il Demiurgo per la formazione del mondo ordinato, il Cosmo. Eros, con la forza vitale e l’amore per la vita che rappresenta, Ŕ colui che mette ordine nel caos. Dall’abisso primordiale ha avuto origine tutto il Cosmo, dal vuoto e dal buio del Caos, un buio senza luce e senza tenebra. Eppure quella Ŕ la materia primordiale da cui tutto ebbe origine. ╚ come nella teoria del Big Bang, quando da un punto estremamente caldo, denso e piccolo, cominci˛ ad espandersi l’intero universo, in uno spazio infinito freddo e buio, senza luce e senza tenebra. Ordine e Caos quindi, hanno molte implicazioni anche nelle teorie della mente e nella prassi psichiatrica. Un vuoto profondo, primordiale, contraddistingue ogni Disturbo Affettivo, il Caos sia come inteso nella Teogonia di Esiodo, sia come espressione di sistemi complessi quale la teoria della catastrofi, esprime il doloroso svolgersi di ogni processo Psicotico. Come una farfalla che battendo le ali in Amazzonia pu˛ creare un uragano in Cina, cosý la modifica anche se lieve, di delicati equilibri strettamente interconnessi pu˛ generare tragedie nella psiche dei nostri pazienti. Psichiatri, Farmacologi, Psicoanalisti e Filosofi discuteranno confrontandosi in due intensi giorni di studio, sul caotico stravolgimento dei ritmi circadiani nelle depressioni melanconiche e sul come possa essere possibile ridonare un equilibrio, discuteranno sul Caos di una mente psicotica e su cosa potrÓ apportarvi Ordine. Tra Antidepressivi, Antipsicotici, Stabilizzatori e Psicoterapie, tra filosofia e psicoanalisi, tra l’Ordine e il Caos, ci si augura troveremo il 23 e 24 settembre alcune risposte sulle nuove terapie che diventeranno prassi quotidiana.